Facebook Twitter
authorstream.net

Lo Scrittore Autoindulgente

Pubblicato il Agosto 18, 2023 da Franklyn Helfinstine

Uno scrittore non può mai essere autoindulgente sia che scriva fiction, saggistica o poesia. Se uno scrive e poi si prega di se stessi, la probabilità di pubblicazione diventa remota. Editori e agenti possono essere consapevoli di questo autore rapidamente e respingere tale scrittura con un breve slittamento di rifiuto. Sebbene l'auto-gratificazione faccia sicuramente parte della propria scrittura, non funzionerà come un motivo più cruciale per la scrittura. Il lettore, piuttosto che lo scrittore, è e dovrebbe essere il motivo più significativo alla base della pubblicazione.

Per scrivere significativo, dovrebbe essere onesto e ponderato. Se lo scrittore è franco e pensieroso, è davvero sicuro di connettersi con il lettore poiché mette sempre a cuore il lettore. Questo è vero per romanzi, racconti, saggi, articoli e poesie. I poeti sembrano acquisire questa empatia facendo uso dei loro lettori molto più che fare altri scrittori anche se alcuni poeti scrivono limitati all'auto-gratificazione e alla catarsi piuttosto che alla pubblicazione, ma se tale può essere il caso, allora la scrittura può essere piuttosto una vocazione che una carriera. Tutti i tipi di scrittura devono connettersi al lettore se si sarebbe quello di cercare la pubblicazione.

Naturalmente, scrivere come carriera a vita potrebbe essere la premessa principale dell'articolo. Se si scrive e poi soddisfa il loro impulso a esprimere idee o anche a chiarire le persone senza una pubblicazione considerata, allora il tuo unico lettore sarebbe l'autore, o forse un individuo più scelto con cui parlare. Lo scrittore di carriera non può e davvero non dovrebbe pensare solo alla sua ragione dietro la scrittura; Il lettore deve quindi funzionare come importante considerazione.

Se l'autore professionista scrive riguardo all'auto-gratificazione o alla catarsi piuttosto che al rispetto e alla dignità del lettore, il compito sarà senza dubbio vacuo e insano. Quella sconsideratezza e egocentrismo disillusione il lettore e il licenziamento seguiranno inevitabilmente. A differenza del poeta, altri scrittori dovrebbero essere logici, chiari e utili in qualche modo-emotivo, divertente, informativo o educativo-e in un metodo che il lettore può semplicemente capire.

Una volta che uno scrittore diventa autoindulgente, diventa prigioniero del banale e noioso. Nel caso in cui uno scrittore scriva e poi per favore, il lettore lo riconoscerà presto e può rifiutare il lavoro di quell'autore con qualcuno che è più rilevante per la loro condizione e stato. Dato che la scrittura è ordinaria e intorpidendo la mente, condanna lo scrittore al rifiuto e al rifiuto.

Sebbene si possa fare l'autoindulgenza, non è desiderabile.

Qualsiasi scrittore, per raggiungere i tuoi obiettivi, deve evitare l'autocompiacimento e vedere il compito con obiettività e spietatezza, editing e riscrittura con il lettore esclusivamente a cuore. Questo è in realtà il segno di uno scrittore specializzato.